Navigazione veloce
Istituto Comprensivo di Cesiomaggiore BL > L'istituto sulla stampa > Articoli 2019-2020 > Sos dei bambini di Villabruna per il Natale e l’ ambiente

Sos dei bambini di Villabruna per il Natale e l’ ambiente

Il Corriere delle Alpi, domenica 29 dicembre 2019

Un Sos per salvare il Natale. Protagonisti i bambini della scuola dell’infanzia di Villabruna, che quest’anno hanno portato in scena il rispetto e l’amore per il Pianeta e per il prossimo. L’evento, intitolato “Il Natale è in pericolo!” ha attirato moltissimi spettatori, grandi e piccini.

Nato dalle 1000 e più domande dei bambini, riguardo al periodo natalizio e l’ambiente, e organizzato dalle sapienti mani delle insegnanti, lo spettacolo voleva porre l’attenzione su quanto sia importante rispettare la nostra amata Terra. Azione, naturalmente, possibile solo attraverso la collaborazione di tutti. “Il Natale è in pericolo: Babbo Natale, stregato da due maghi cattivissimi, dorme e non sa che la magica notte della Viglia si sta avvicinando. Chi porterà i regali ai bambini di tutto il mondo?”, recitava la trama. “La questione va risolta in fretta, altrimenti i bimbi rimarranno delusi, tristi e arrabbiati. Scendono così in campo i folletti amici di Babbo Natale che, grazie alla collaborazione di grandi e piccini in tutto il mondo, riescono a sventare il piano malvagio e a salvare il Natale”.

Ancora una volta la semplicità e la spontaneità dei bambini invita gli adulti a fermarsi un attimo e a riflettere sull’importanza di alcuni valori che dovrebbero accompagnare le nostre vite: l’amore per sé stessi e il prossimo, il rispetto e l’aiuto reciproci per un mondo migliore e ricco di incanti e meravigliose scoperte a tutte le età.  Con questo spettacolo, le nuove generazioni domandavano e domandano tutt’ora ai grandi di sostenerli e aiutarli nella loro corsa verso un futuro e un Pianeta migliore. Piccole voci che esprimono grandi pensieri. Pensieri di meraviglia e di entusiasmo nei confronti della festa del Natale e della Terra, splendido luogo per loro ancora inesplorato. (Dapo)

Non sono previsti commenti alla pagina

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi